Diritto all'ambiente



Coordinamento di Area: Dott.ssa Valentina Vattani   vattani@dirittoambiente.net
Collaboratori:  Dott. Daniele Grandesso; Ing. Giuseppe Magro; Ing. Giovanni Maione; Cristian Rovito; Avv. Valentina Stefutti; Dott.ssa Valentina Vattani

Gran parte della giurisprudenza sta invertendo di fatto l'onere della prova in materia di verifica dell'appartenenza effettiva dei furgoni utilizzati per i trasporti illeciti di rifiuti
L'onere della prova per dimostrare che il veicolo utilizzato per la gestione illecita dei rifiuti appartiene a "persona estranea" al reato non ricade sulla polizia giudiziaria, ma sul titolare intestatario del mezzo - A cura del Dott. Maurizio Santoloci
Intestare il mezzo utilizzato per il trasporto abusivo dei rifiuti a "teste di paglia" per sfruttare il "buco nero" della norma, continua incredibilmente a risultare strategia vincente della criminalità ambientale per mancata percezione di questa furbizia da parte della giurisprudenza
Finchè la giurisprudenza continuerà a cadere nella collaudata "trappola" della fittizia intestazione a terzi estranei dei mezzi utilizzati per il trasporto abusivo di rifiuti, restituendo il veicolo, si vanificano le operazioni della PG per il contrasto al fenomeno criminale - A cura del Dott. Maurizio Santoloci
Il Supremo Collegio conferma una teoria interpretativa storica di "Diritto all'ambiente"
Inquinamento idrico e da rifiuti liquidi: in caso di impossibilità di eseguire le analisi, la cassazione conferma la validità degli accertamenti alternativi logico/induttivi - A cura del Dott. Maurizio Santoloci
Una riflessione su un principio generale delineato recentemente dalla Cassazione sulla natura di reato eventualmente abituale del trasporto non autorizzato di rifiuti
Sulla inapplicabilità della "particolare tenuità del fatto" alla flotta di furgoni abusivi che a Roma raccolgono illegalmente rifiuti da bruciare poi di notte nei campi rom - A cura del Dott. Maurizio Santoloci
Nota a Cassazione Penale - Sez. III - sentenza del 16 novembre 2016, n. 48318
La natura di reato eventualmente abituale del trasporto non autorizzato di rifiuti lo esclude dalla "particolare tenuità del fatto". A cura della Dott.ssa Valentina Vattani
Una ragionevole applicazione delle procedure per la PG dettate dalla nuova Parte Sesta/bis del D.L.vo n. 152/06
"Prescrizione asseverata" della PG: una linea rossa tra utili e razionali applicazioni rispetto ad interventi massivi anomali... - A cura del Dott. Maurizio Santoloci
"Dirittoambiente Card": una tessera personale prepagata e ricaricabile contenente un credito economico con il quale si possono acquistare tutti i prodotti editoriali di "Diritto all'ambiente - Edizioni" con un vantaggio economico proporzionato al valore della carta preselta
Nuova "Dirittoambiente Card: un super-sconto per risparmiare sugli acquisti nel nostro "Shop on line" - Scopri i dettagli
Una speciale offerta promozionale di tre volumi di straordinario successo editoriale
Pacchetto unico in offerta con un forte sconto: Il libro "RIFIUTI: IL PERCORSO GESTIONALE - La normativa quadro sui rifiuti letta dalla parte dei controllori e dei controllati" - Il libro "CRIMINI AMBIENTALI LIQUIDI - Gli smaltimenti illegali dei rifiuti liquidi industriali e domestici" - Il libro "TECNICA DI POLIZIA GIUDIZIARIA AMBIENTALE"
Una speciale offerta promozionale
Il libro "Crimini ambientali liquidi" + il dvd "Il confine tra scarico e rifiuto liquido nel T.U ambientale revisionato" + il dvd "Rifiuti liquidi in movimento: la disciplina giuridica degli autospurgo e delle illegalita' su strada" ad un prezzo fortemente scontato
Un rilevante aspetto applicativo delle procedure per la PG dettate dalla nuova Parte Sesta/bis del D.L.vo n. 152/06
Quali sono i poteri del pubblico ministero verso la polizia giudiziaria in caso di "prescrizione asseverata" non condivisa o addirittura errata? - A cura del Dott. Maurizio Santoloci

Pagine totali: 57 [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 ]



Segreteria Organizzativa: Via Cesare Battisti n. 115 - 05100 Terni • Tel. 0744/301558 - fax 0744/301609 • Info-line: 328/7320017 • e-mail: info@dirittoambiente.net
Sede di Roma: Via Guglielmo degli Ubertini n. 56 - 00176 Roma • tel. 06/27858137 - fax 06/27858137 • e-mail: sederoma@dirittoambiente.net